Pubblicato il

Cos’è il progetto MMM e Una stupida necessità

fumetto online webcomic graphic novel una stupida necessità fumetti, slice of life

Il progetto MMM raccoglie una serie di storie a fumetti lunghe e brevi, con personaggi ricorrenti. "Una stupida necessità" è la storia principale.

Come è nata Una stupida necessità e il progetto MMM

Una paio di anni fa stavo progettando e scrivendo una storia che nella mia testa, sarebbe stato il mio primo graphic novel serio.

Avevo in mente una serie di storie che volevo avere come riferimento. Ero rimasto folgorato dalla lettura di Delitto e castigo, e dalla visione di Burning, un film di cinema sud coreano che in qualche modo sembrava riprendere alcuni schemi del libro di Dostoevskij. Negli anni precedenti mi ero avvicinato all’opera di Pasolini, in particolare al suo cinema, e echi del suo sguardo sulla realtà continuavano a rimbombarmi in testa mentre scrivevo.

Volevo una storia dalla struttura forte, come quella di un romanzo classico, che seguisse il percorso di un personaggio che, come in una discesa all’inferno, si fa prima peccatore per poi subire una punizione e trova infine la redenzione.

graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

In questa storia volevo che uscissero certi elementi; 

  • Dei personaggi che facessero una lavoro “normale”. 
  • Dei personaggi sofferenti, annichiliti dalla vita.
  • Dei personaggi dalle storie familiari travagliate.
  • Volevo un personaggio che fosse un giovane inquieto, simile al Raskolnikov di Delitto e castigo.
  • Volevo un personaggio che fosse un vecchio, o meglio un adulto, un uomo maturo, e che fosse un “cattivo”, che avesse un forte interesse per il potere e un grosso fallimento alle spalle.
  • Volevo un personaggio femminile con delle forti carenze affettive, che componesse un triangolo con gli altri due personaggi.
  • Volevo che fra questi tre personaggi principali si creasse una dinamica di potere, dove il vecchio aveva una forte ascendente sui due giovani e li manipolava ai suoi fini. 
graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

Completata una fase di scrittura che non trovava ancora forme soddisfacenti, al di là delle idee che ho riportato qui sopra, mi sono dedicato alla realizzazione di uno storyboard, disegnato sulla falsariga dei name giapponesi, a pagine doppie. A questa fase ho dedicato probabilmente 18 mesi, cambiando di volta in volta gli sviluppi della storia , le situazioni, i personaggi le loro scelte. Quello che ho estrapolato alla fine è uno storyboard di circa 120 pagine, ma ho sperimentato così tanti sviluppi che avrei potuto farne 3 o 4 di libri così. 

graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

Credo di aver fallito praticamente tutti i miei intenti. La realizzazione effettiva della storia, nella sua parte di sostanza, di disegni e dialoghi, ha fatto apparire scene ben diverse da quelle che avevo progettato, o che desideravo rappresentare. Le mie idee, mentali e astratte, venivano come lavate via dalla concretezza dei personaggi in azione sullo storyboard. Rimaneva sempre una base, i tre personaggi costretti dalle circostanze a passare molto tempo in spazi condivisi. Due giovani e un vecchio. Due uomini e una donna. Due individui più maturi e uno più immaturo. Da un certo punto in poi della storia ho capito che, creati i presupposti di una scena, potevo lasciar agire i personaggi, che messi a coppie in una stanza chiusa si sarebbero amati o scannati. Più procedevo con lo storyboard, più vedevo come le parti in cui li lasciavo andare senza cercare di esercitare un controllo erano quelle che risultavano più ricche, più poetiche, più intense. Le scene dove è assente il mio intento sono quelle dove si trova più verità.

graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

I tre personaggi mi ispiravano e continuano a ispirarmi storie e  situazioni, e sembrano ormai forti di una loro vita. Seguire loro mi ha dato le idee migliori, e da questo processo è nata Una stupida necessità, e anche le storie corte che insieme costituiscono il “Progetto MMM”.

Le tre M del Progetto MMM sono le iniziali dei nomi di tre personaggi, intorno a cui girano tutte le storie a fumetti del progetto.

graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life fumetto online

Marcello

fumetto online graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

Michela

fumetto online graphic novel di francesco saresin, webcomic letterario, slice of life

Maurizio

Una stupida necessità

In Una stupida necessità, Marcello Michela e Maurizio lavorano insieme in un negozio di scarpe di catena. Maurizio è il titolare, mentre i due giovani fanno i commessi e si occupano del magazzino.

Conoscendosi, svelano le loro necessità più nascoste e meno desiderabili.

Il fulcro di questa storia, il concetto che mi sta più a cuore toccare, sta nella natura delle necessità come spinta vitale inconscia che detta le scelte di ognuno. 

Le scelte dei miei personaggi, le loro azioni, sono tutte mosse da una carenza profonda e non esplicitata, un vuoto da riempire con qualcosa o qualcuno. 

Cerco di non spoilerare, e lascio al trailer che ho preparato in formato web stories il compito di dare un’idea di come è il fumetto. 

Pubblicazione della storia

Ho deciso di pubblicare questa storia su internet principalmente perché volevo essere indipendente nella gestione della storia, della sua forma anche di lettura e fruizione. Attraverso internet è più facile rendere accessibili i contenuti di questa storia, senza che siano per forza legati a un oggetto fisico.

Avevo già scritto in merito a questo in maniera più approfondita qui.

Il resto del progetto MMM è in corso di sviluppo, fin’ora ho disegnato un paio di storie brevi che hanno protagonisti Marcello (La casa di Marcello), e Michela e Maurizio (Villetta abbandonata).

Per rimanere aggiornato sulle uscite dei capitoli di Una stupida necessità e delle nuove storie del progetto MMM puoi iscriverti alla mia newsletter qui;

Iscriviti alla newsletter

    Dichiaro di aver letto l'INFORMATIVA PRIVACY ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.

    Do il mio consenso a ricevere informazioni di carattere divulgativo e/o informativo sul mio operato artistico. Leggi l'informativa l'INFORMATIVA PRIVACY